Festival dello sviluppo sostenibile: i risultati secondo ASviS

I risultati del terzo
Festival dello sviluppo sostenibile 
Oltre mille eventi sull’intero territorio nazionale hanno caratterizzato il terzo Festival promosso dall’ASviS. Da questa grande mobilitazione sono emerse numerose proposte su tutti i temi dell’Agenda 2030. Ecco una sintesi. 

La terza edizione del Festival dello sviluppo sostenibile si è svolta dal 21 maggio al 6 giugno. L’ASviS, i suoi aderenti, le università, le scuole e numerose città hanno partecipato all’iniziativa, con il supporto di imprese e istituzioni, dando vita a 1061 eventi in tutte le regioni italiane. L’editoriale di Claudia Caputi e Flavia Belladonna traccia un quadro complessivo dei risultati e richiama i tre grandi convegni organizzati dall’Alleanza, sull’Europa, sul ruolo di imprese e finanza e sul consuntivo politico della manifestazione. 
Una serie di articoli descrive i risultati per Obiettivo dell’Agenda 2030: Eleonora Angeloni parla di povertà e diseguaglianze; Lucilla Persichetti di alimentazione e agricoltura sostenibile; Maria Flavia Cascelli di come garantire la salute per tutti e a tutte le età; Giulia D’Agata di educazione allo sviluppo sostenibile e giovani; Alice Rinalduzzi del ruolo delle imprese, delle istituzioni e della società civile per perseguire la parità di genere; Ivan Manzo di acqua e ambiente marino e terrestre; Donato Speroni degli impegni necessari per una giusta transizione in materia di energia e clima; Andrea Bonicatti di innovazione e buone pratiche in materia di lavoro ed economia circolare; Lorenzo Pompi di infrastrutture e città sostenibili; Ottavia Ortolani e Ivan Manzo di cooperazione internazionale e diritti umani. Infine, l’articolo di Cecilia Menichella affronta il tema trasversale della cultura, dall’analisi dei modelli alle proposte artistiche

Il dossier è completato dalle gallerie degli eventi e da tutte le puntate del TGgiornaliero andato in onda sui canali dell’ASviS per tutto il periodo del Festival.
L’editoriale
La risposta del Paese all’invito: “Mettiamo mano al futuro”di Flavia Belladonna, Segretariato ASviS, e Donato Speroni, caporedattore dell’ASviS

Con 1061 eventi organizzati in tutta Italia, il Festival dello Sviluppo Sostenibile dell’ASviS ha confermato la volontà di tanti italiani di orientare le scelte verso la sostenibilità, chiedendo azioni urgenti e ambiziose alla politica nazionale e alle istituzioni europee. [
Tags:

Lascia un commento