Pagina dell'autore: Giacomo Porrazzini

La svolta europea per il clima e lo sviluppo sostenibile

Dopo un anno di sostanziale inazione dovuta all’appuntamento elettorale per il nuovo Parlamento europeo e per la nuova Commissione, finalmente l’Unione comincia a battere un colpo, molto importante, sul tema cruciale della sfida al cambiamento climatico. La prima legge europea sul clima e un Patto climatico con i cittadini del Continente per azzerare le emissioni inquinanti entro il 2050. Così…

La nuova Europa sostenibile

–  «Il nostro Green deal è il momento europeo dell’uomo sulla Luna». Usa questa metafora Ursula von der Leyen per presentare il nuovo patto Ue sul clima, il primo atto della sua Commissione. Un piano mastodontico da 50 proposte legislative che, se portato a termine, cambierà radicalmente volto a tutti i settori economici e industriali del Continente, nonché le vite…

Riforestiamo Terni

 l’Associazione “Pensare il domani” propone un vasto Piano di riforestazione del territorio ternano  La città metropolitana di Milano dovrebbe avviare, fra Dicembre 2019 e marzo 2020, un programma di riforestazione per 100.000 alberi; programma che è parte di un grande Piano decennale di riforestazione urbana, per 3 milioni di alberi; uno per ogni abitante dell’area milanese. In molte altre città, …

La nuova Commisione europea dichiara l’emergenza climatica

Cop25, la Conferenza internazionale sul clima in programma a Madrid sotto la presidenza del governo del Cile, è alle porte, si terrà dal 2 al 13 dicembre, e il Parlamento Europeo si avvicina all’appuntamento votando una risoluzione che dichiara l’emergenza climatica e ambientale globale e invitando tutti i paesi dell’Unione a impegnarsi per ridurre le emissioni di gas serra entro il 2050. Il…

La divisione insostenibile

Lo stesso giorno in cui il Presidente degli USA Trump, notifica alle Nazioni Unite e al mondo intero il disimpegno del suo Governo dagli Accordi di Parigi sul clima, 2500 Scienziati comunicano al mondo di sentire “ il dovere morale “ di sottolineare come il Pianeta che ci ospita “sia già in piena emergenza climatica” e che “indicibili sofferenze” aspettano…

Tagliare le emissioni … a casa loro

I recenti impegni presi, in sede ONU, da almeno 60 paesi, fra i quali l’Italia, per ridurre drasticamente, entro il 2050, le emissioni di gas serra, si caratterizzano per essere stati annunciati da paesi sviluppati e di “prima industrializzazione”, fra i quali molte nazioni europee. A parte il fatto, estremamente preoccupante dello spostamento all’anno 2050 di misure ritenute urgentissime dall’ONU,…

Domande ai candidati alla Presidenza dell’Umbria

L’associazione Pensare il domani ha inviato ai candidati alla Presidenza della Regione dell’Umbria una lettera aperta contenente l’invito a rispondere ad otto quesiti sul tema cruciale delle politiche per lo sviluppo.       Lettera aperta di “Pensare il domani” per i candidati alla Presidenza dell’Umbria Nel dibattito politico apertosi per la elezione del nuovo Consiglio regionale umbro e del…

Pensare il domani con i giovani del Friday for future

La nostra Associazione Pensare il domani ha partecipato attivamente alla giornata di mobilitazione studentesca tenutasi a Terni il 27 settembre, nel quadro della iniziativa internazionale Friday for Future promossa da Greta. Abbiamo anzitutto diffuso un appello alla Comunità ternana affinché sostenesse l’iniziativa dei giovani che lottano per il loro futuro e per quello della nostra città. 27 Settembre 2019 Friday…

Venerdì e Sabato per il futuro

L’ASviS lancia i Saturdays for Future e invita alla mobilitazione del 28 settembre Far diventare il sabato il giorno di sensibilizzazione per migliorare le abitudini di spesa: così nascono i Saturdays for Future. È possibile visitare il sito Saturdaysforfuture.it per proporre eventi e partecipare all’iniziativa. 11/09/19 Modificare i propri consumi orientando le scelte verso quei prodotti che rispettano maggiormente i criteri…

EBOLA: strage di bambini in Congo

UNICEF/Ebola: quasi 600 bambini morti (su quasi 850 colpiti), oltre 2000 morti (su oltre 3.000 casi) in RD Congo “Proteggere i bambini e coinvolgere le comunità è la chiave per porre fine all’epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo” Dichiarazione di Edouard Beigbeder, Rappresentante UNICEF nella Repubblica Democratica del Congo (RDC). 30 agosto 2019 – “Quasi 600 bambini hanno perso la vita a causa dell’epidemia di Ebola…