Alleanza, a Terni, contro le nuove povertà.

     L’Associazione Pensare il domani, insieme al Cesvol, hanno dedicato una delle  tre iniziative di partecipazione al Festival nazionale dello sviluppo sostenibile, promosso, in Italia, da ASviS, al tema delle nuove povertà; in città, al tempo della pandemia. Il tema delle disuguaglianze è il cuore della sostenibilità sociale che, a sua volta, è parte integrante, con economia ed ambiente, dello sviluppo sostenibile, unica risposta possibile alla crisi climatica ed a quella sociale che ne discende. 

Ora, con la Pandemia questo aspetto della sostenibilità sociale si è fatto, se possibile, ancor più cruciale. 

                               l’epidemia di Covid-19, oltre agli impatti devastanti sulla salute e l’economia, ha innescato o aggravato  diversi tipi di disuguaglianze socio economiche, a partire dal diritto alla salute dei  cittadini più fragili.

   L’esperienza  internazionale, fatta sul Covid-19, ci dice che coloro che si trovano negli strati economici inferiori sono più esposti a contrarre il virus. In tale prospettiva, la conoscenza delle attività svolte da tanti presidi sociali e territoriali di solidarietà attiva,  anche Terni, nella reazione allo shock del Covid, ci racconta delle risorse solidaristiche che si generano entro le comunità, soprattutto nei momenti di crisi ed emergenza.

                         Sarebbe di grande importanza ed efficacia dar  vita ad una rete permanente di soggetti collaboranti, ciascuno con la propria autonomia, vocazione e capacità, ma, nell’insieme, più capaci di dare risposte a problemi nuovi, complessi e multidimensionali; 

     Insomma, un’alleanza operativa del volontariato e del terzo settore contro la povertà, che, coordinando i soggetti,  interagisca con l’Istituzione locale, nel loro, rispettivo, impegno sociale.

                          La proposta e stata presentata da “Pensare il domani e da Cesvol nel quadro delle iniziative ternane del Festival nazionale ASviS 2020 dello sviluppo sostenibile.

Tags:

Lascia un commento